Come abbinare i miei gioielli in resina o in soutache al vostro look!

Come abbinare i miei gioielli in resina o in soutache al vostro look!

Ritratto di redazione
Nome autore
redazione
Data
14 Mag 2018
Visite
131
Tempo

Spesso, quando venite al negozio, mi chiedete consiglio per la scelta di un regalo e la prima cosa che vi chiedo è: “Che tipo è la donna che lo indosserà? Che stile ha?”

Questo perché in base alla personalità e al modo di vestire c’è un gioiello in resina o in soutache adatto!

Partiamo dalle collane e vediamo come abbinarle.

  • Collane lunghe: perfette per un bel dolcevita, soprattutto quando questi sono a tinta unita, così da spezzare e creare più armonia (esempio, i miei dischi in resina dai mille colori ci stanno benissimo)
  • Collane a girocollo: vi consiglio di sceglierle  in caso di scollo rotondo, seguendo le linee della maglia la impreziosirà (in questo caso optate per il mio girocollo rigido).
  • Collane a colletto: anche queste da abbinare ad una maglietta con scollo rotondo e preferibilmente monocolore, soprattutto se la collana è già di per sé fantasiosa . O anche potete abbinarle con uno di quei top a fascia semplicissimi, così che l’attenzione ricada sul vostro gioiello. Quindi ricordate, indossate una collana più appariscente con un indumento semplice…  a rendere particolare l’outfit ci penserà lei! (Tra i miei  gioielli, le collane in soutache sono quelle che meglio rendono l’idea).
  • Collana con ciondolo: in caso di camice, le collane con catenina sottile e un ciondolo non troppo vistoso sono l’ideale (quale gioiello migliore del tronchetto per quest’occasione?)

Qualcuno ha detto bracciali?

Il bracciale è un elemento molto versatile, che a differenza delle collane, non richiede particolari attenzioni, se non qualche piccolo accorgimento.

  • Bracciale rigido: d’estate vanno per la maggiore, una cascata di braccialetti, magari tutti colorati, sono indicati per donne forse più vanitose che pensano ad ogni dettaglio e vogliono apparire. Io li adoro anche abbinati con uno stile più gipsy. Avete presene i lunghi gonnelloni? Ecco! Intendo quello! Potete indossarli in coppia, magari uno sul polso destro, l’altro sul sinistro o impilati l’uno sull’altro, ma di due colori diversi (La linea Contemporary ne ha molti e di tutti i colori).
  • Bracciale morbido: se questo è vistoso meglio sfoggiarne uno solo o rischiereste di combinare pasticci, ricordate che “il troppo storpia!” (un bracciale della linea Scarlett, ad esempio non ha bisogno di altri gioielli, va necessariamente indossato da solo!).

Passiamo agli anelli!

Le mani sono il nostro biglietto da visita e una mano con un bell’anello fa sicuramente la sua figura. Unica cosa che sento di dirvi è questa: se la vostra mano è più “tonda”, con dita poco affusolate, evitate anelli dalle forme tonde, rischierebbero di “attozzirla”! Potreste prediligere quelli dalle linee lunghe! Il risultato sarà una mano più affusolata e femminile.

Orecchini… ora viene il bello!

La parte più difficile quando si parla di outfit e moda è proprio l’abbinamento degli orecchini! Questo perché abbinare questo accessorio non segue solo regole di stile ma anche fisiche. A seconda della forma del viso c’è il giusto paio di orecchini.

  • Orecchini lunghi: i pendenti o comunque quelli dalla forma allungata li consiglio a chi ha un viso rotondo (in questo caso potete scegliere il modello dalla linea Simbolic, lungo con le riggiole). Da evitare se il viso è ovale, tenderebbero a dargli un aspetto più allungato!
  • Orecchini piccoli: se avete già indossato una collana appariscente non è il caso di eccedere con gli orecchini, ne basterà un paio piccolino e con gli stessi colori. Meglio ancora se è una parure (e qui la linea in soutache ci viene in soccorso, ce ne sono un’infinità tra cui scegliere)
  • Orecchini dalle linee curve: in caso di viso “spigoloso”, evitate quelli con forme geometriche appuntite (consiglio gli ovali o i tondi in resina e foglie oro, sconsiglio i rombi della stessa linea).

 

Quelle che vi ho indicato sono delle linee guida, che spero possano facilitarvi nella scelta. Ma se ancora avete dei dubbi e l’indecisione vi assale, sarò ben felice di farmi una bella chiacchierata con voi e guidarvi nel fantastico mondo Bella bri.

 

 

Iscriviti alla nostra newsletter!